Pandemia N1H1 del 2009 si è rivelata infondata. Sarà uguale per il Covid19 del 2020?

Sottotitoli EN, ES, IT, NL

Come valuti questo video?

Facile da capire?
0
Importante?
0
Urgente?
0
Credibilità?
0
Imparato qualcosa?
0
Media
 yasr-loader

Trascrizione del video Nel 2009 il mondo era in alarma
per un’altro virus: l’ H1N1. La nuova influenza suina che infierisce in Messico,
ha potenziale pandemico dice la OMS (WHO). L’influenza suina H1N1 è in Europa.
C’è un caso confermato. Iniziata in Messico, l’influenza H1N1
in pocchi mesi ha contaggiato il mondo. 11 giugnio, per prima volta in 40 anni,
l’OMS dicchiara la pandemia. Ho deciso, di aumentare il livello di alerta
all’influenza pandemica, da fase 5 a 6. Dall’attivazione del livello 6
si è innescato in effetti l’aquisto di vaccini. La dicchiarazione di stato di pandemia
preso dal commitato di esperti del OMS, …fece scattare gli obbligi di acquisto di vaciini
di tutti i paesi, Italia compresa.

I componenti erano segreti…

…con, nell’ ipotesi, che mantenerli segreti
li proteggeva dall’influenza dell’industria. Quindi esattamente l’accusa fu
l’OMS dichiarò… Dicchiari pandemia,
fai partire i contratti. Italia era vincolato da un contratto
con aziende farmaceutiche multinazionali… …ad un acquisto di vaccini,
solo nel caso di una pandemia. Ha comprato, mi sembra,
24 millioni di dosi di vaccine. German Velasquez, per più di vent’anni,
è stato un alto dirigente dell’OMS. Dirigeva proprio
il programma sui farmaci… …e oggi rivela alguni particolari di ciò,
che accadde in quei giorni dentro dell’OMS. All’epoca, fu creata una task force
di circa venti persone, di cui facevo parte. Ma alla riunione
con le industrie farmaceutiche, …che avrebbero prodotti i vaccini,
non potei partecipare. Quando arrivai l’uscare mi fermai sulla soglie
e disse: “No, lei no può entrare.” Io ero contrario alla dicchiarazione di pandemia,
questo approccio non è piaciuto. Secondo lei, la dichiarazione di pandemia
della Organizzazione Mondiale della Sanità… …favorì le grande industrie farmaceutiche
in quella occasione?

Chiaramente è stato il business del secolo.

Chi si vaccinò per il virus H1N1-W
dentro dell’OMS? Io personalmente non mi vaccinai
e dei 2.500 collegi, …che lavoravano presso alla sede
dell’ OMS a Ginevra, …non conosco nessuno
che lo abbia fatto.

E ti dirò di più.

Quattro mesi dopo l’uscita del vaccino,
in una conferenza stampa chiesero a Margaret Chan: “Signora direttore generale [della OMS]lei si è vaccinata?” E lei rispose: “Sono stata troppo impegnata,
no ho avuto tempo.” A conti fatti si vaccinarono
poche milioni di persone in Europa, …ma la operazione costò ai paesi
centinaia di milioni di Euro. L’Italia pagò 24 milioni di dosi
184 milioni di Euro.

Furano usati appena 900 mila dosi.

Alla fine l’H1N1 fa meno morti
di una influenza stagionale. Il rischio pandemico
si rivela infondato. E alla fine rimanemmo
con le scorte di vaccino…

Sí, non so che fine abbiano fatto.

Credo che l’abbiamo poi ‘donate’
a qualche paese in via di sviluppo…

…che non so cosa ne potreste fare.

Anche in Germania
la campagna contro l’H1N1 fallì.

Si vaccinò solo 5% della popolazione.

Dal 2009 Wofgang Wodarg
denuncia una pandemia contrafatta. Allora era presidente
della Commissione per la Salute Europea. Secondo lui gli esperti
sapevano del basso rischio, …ma hanno scelto di favorire
le finanze dei laboratori farmaceutici. Nel 2009 non avevamo dati, che dimostrassero
la morbilità e la mortalità… …associati a una pandemia di fase 6
e dichiarare questo livello di alerta. Quindi, la OMS aveva il dito sul grilletto
la operazione era stata preparata a monte. L’OMS doveva dichiarare la pandemia,
[ libri: Pharmageddon, Cor-rotto? ] …cosi gli stati impegnati ad assumere
una certa quantità di farmaci… …in determinate condizioni,
sarebbero andati avanti. Alla fine l’OMS ha fatto mea culpa,
ma non sono emersi reati. Perché alcuni dei componenti
del gruppo dell’OMS che si scopri,

…che aveva anche un conflitto d’interesse.

Quanto è influente il conflitto d’interesse
per le aziende farmaceutiche dentro dell’OMS? L’OMS riflette le debolezze, le contraddizioni,
l’incongruenze degli stati che la compongono.

Viene il dubbio che rifletta le debolezze,

…perché quando l’ente è molle
è più facile penetrarlo da qui sa fare lobby. Nel caso della suina, dopo quarant’anni
viene dichiarato lo stato di pandemia. Si è scoperto che forse quella dichiarazione era
legata alla necessità di far rispettare i contratti… …che li stati avevano con le case farmaceutiche,
quelli che riguardavano l’acquisto di un vaccino. Che poi si è rivelato
una specie di flop. Anche perché poi
gli stessi membri del OMS… …che avevano votato
quella dicchiarazione di pandemia,

…non si erano vaccinati.

Uno può dire alla fine, ecco,
questo sa un po’ di ridiculo. Può dire un osservatore, se questa è l’organizzazione
vale la pena chiudere tutto. Ebola è stata l’altra vicenda
dove l’OMS ha rivelato molte debolezze, …per sua stessa missione, eh!
Per sua stessa missione. Dopo Ebola si creò nel 2015 questo fondo
questo “contingency fund”, che dal 2015 a oggi, …finanziato da 18 di 194 governi
che sono parte dell’OMS,

ha racolto 114 milioni di dollari.

– In… cinque anni?
– In cinque anni. Quindi, praticamente niente.
Nien… briciole!

Perchè di briciole alla fine si tratta.

Quel fondo è stato istituito
dopo l’epidemia Ebola, …perchè bisognava dotare l’OMS
di risorse necessarie da investire,

…in caso dell’emergenza sanitaria.

Proprio sull’esperienza di Ebola nel 2015…

Bill Gates aveva riunito a Seattle
la crema degli scienziati. Avendo alle spalle un virus, che evocava
in maniera incredibile il Covid 19, …annunciava quella, che era la pandemia
più annunciata della storia.

E`un sincero filantropo Bill Gates?

Quando ero un ragazzo, la catastrofe
che più ci preoccupava, era la guerra nucleare. Ecco perché avevamo un barile come questo
in cantina, pieno di cibo e acqua.

Oggi il rischio di catastrofe globale…

non è più questo…

invece è più simile a questo.

Se qualcosa ucciderà 10 milioni di persone
nei prossimi decenni… …è più probabile,
che sia un virus altamente contagioso…

…piuttosto che una guerra.

Chissà con chi ce l’aveva Bill Gates,

…perché se parlava
dell’impreparazione della OMS… …e di chi fa le scelte
sulle politiche da lottare… …allora, bisogna anche vedere
chi è che la condiziona…

…chi contribuisce alle sue entrate.

Il suo bilancio ha totalizzato
5,6 miliardi di dollari lo scorso biennio, …ma nemmeno il 20% sono
le quote fisse pagate dalle stati. Oggi, un’organizzazione che controlla
più o meno il 20% del proprio budget… …è, come si può capire,
un organizzazione che è ingestibile. L’OMS si è trasformato
in una specie di “service provider”. L’80% del budget e versato
da stati e privati su base volontaria, …mettono i soldi e decidono
per cosa si spendono. L’OMS nei ultimi vent’anni
è stata privatizzata. L’operazione l’ha completata
la direttrice Margaret Chan…

…durante il suo mandato triennale.

A chi ha fatto comodo trasformare l’OMS
di fatto in una agenzia privata?

Principalmente all’industria farmaceutica.

Qual è il peso secondo lei, obbiettivamente,

…il peso delle aziende farmaceutiche
dentro dell’OMS, oggi.

E’ molto, molto, molto, molto forte!

Perchè oltre ad essere donatori,
si dà il caso, …che sianno totalmente protetti
dai paesi in cui si trovano.

Non oggi, da diversi anni.

Il primo donatore, l’USA, ha annunciato
pochi giorni fa di ritirare i fondi. Oggi ho detto alla mia amministrazione
di fermare i finanziamenti…

…all’ Organizzazione Mondial della Sanità.

Mentre si sta facendo un report
che valuterà il ruolo della OMS… …nel gestire male il coprire
la diffusione del Corona virus. I contribuenti americani
stanno pagando… …tra i 400 e 500 milioni di dollari
all’Organizzazione Mondiale della Sanità ogni anno. La Cina contribuisce circa 40 milioni di dollari
e forse anche meno. Ma dopo gli USA, il secondo donatore all’OMS
non è uno stato, ma Bill Gates. La sua fondazione versa più di
mezzo miliardo di dollari al OMS ogni biennio, di fatto stabilisce lui, quali sono le priorità
della organizzazione, …ad esempio investire sulla cura della polio
invece che della malaria. I fondi provengono
dal “trust” di famiglia… dove ci sono i proventi
dei suoi investimenti nel campo sanitario. Ha investimenti
anche nelle industrie farmaceutiche.

“Report” ha scoperto che il trust di Gates…

…ha investito in azioni nel campo sanitario,
per circa 320 milioni di dollari. Se Gates condizionasse da donatore
su cosa l’OMS deve investire, …il conflitto d’interesse
sarebbe enorme. Il trust investe
e genera la massa di soldi,

…che poi passa alla fondazione.

E si tratta di cifre importanti,
cioè, oltre 5 miliardi di dollari. La fondazione, a questo punto,
elargisce questi soldi. Practicamente, non è uno stato,
ma è come se fosse una superpotenza, come se fosse in realtà
il 195esimo membro dell’OMS. Ma, in realtà, forse il concetto di stato
qui è a dirittura superato.

Quindi, fa quello che vuole.

Quindi lei dice, Bill Gates è di fatto
diventato il proprietario dell’OMS? Le faccio un esempio molto scioccante,
che ho visto quando ero all’OMS. All’assemblea mondiale della salute
Bill Gates è stato invitato dalla direttrice. Ha avuto 40 minuti per parlare
con i ministri della salute. Nessun ministro della sanità
di qualsiasi paese del mondo, …che si tratti di Francia,
Italia o Inghilterra, …ha più di 5 minuti
per parlare all’assemblea mondiale. Questo uomo può avere un sacco di soldi,
ma non è un esperto di salute pubblica. Bill Gates sta uccidendo la OMS
e cerca di dimostrare al mondo, …che è un grande filantropo,
che si preoccupa della saluta dell’umanità. Il numero uno, il finanziatore
più importante privato è Bill Gates. Nel ultimo biennio ha finanziato
per circa mezzo miliardo di dollari. E’ il secondo in assoluto del OMS,
più di uno stato, più degli altri stati. E lui decide anche le politiche,
le strategie dell OMS. Decide se investire su una campagna
di vaccinazione per la poliomielite, …piuttosto che sul malaria,
che provoca anche più morti.

Lui ha detto:

“Mi sto impegnando sulla produzione
del vaccino Covid-19 e sarà accessibile a tutti.” Sì, ma a quale prezzo?
E poi il brevetto, sarà un brevetto libero? Proprio lui, che su i brevetti
ha costruito la sua fortuna. Lui i soldi, li prende dal suo trust di famiglia
e li mette nella fondazione… …e dalla fondazione
finiscono nell’OMS. Ma i soldi che arrivano al trust,
abbiamo scoperto noi di “Report”, …arrivano in parte anche da investimenti
sul mondo sanitario. Parliamo di circa
323 milioni di dollari nel 2018, …che avrebbe anche investito
in case farmaceutiche, tra quelle importanti, …anche quelle che producono
e distribuiscono i vaccini:

Novartis, Pfizer, Merck, Medtronic.

E poi di questi, 237 milioni invece,
gli aveva investiti,

…almeno fino ad un anno fa,

…nella “Walgreens Boots Alliance”,

…la società che distribuisce farmaci
all’ingrosso e al detaglio in mezzo mondo. Poi, tra l’altro, Bill Gates aveva anche
fatto un accordo a traverso Microsoft, …per costruire e gestire
la rete di questa società. Serve anche per accaparrare
dati sanitari sulle prescrizioni, …per sapere quali farmaci
vengono più venduti… …e di conseguenza
per investire su quei farmaci.

Ecco, il cerchio si chiude.

Più soldi nel suo trust e poi
soldi che partono per la sua fondazione, …veste i panni da filantropo
li dona, risparmiando tasse, all’OMS,

….determina quelle politiche sanitarie,

…le campagne di vaccinazione
o quelle cure farmaceutiche, magari prodotte da quelli multinazionali
dove lui ha investito. Ecco, insomma, più che un conflitto,
sembra una visione del mondo. Chapeau, mr. Gates,
pero crediamo,,, …che la salute della popolazione mondiale
meriti qualcosa di meglio.

Quello que ha fatto Gates,

…lui è il secondo più grande donatore all’OMS
dopo gli Stati Uniti, Quel 10% marginale,
li hanno dato un controllo dittatoriale… …verso una preoccupazione centrale
per i vaccini.

…esattamente quello che dicono le sue descrizioni!

Mettono insieme le due parole più pericolose
in ogni articolo su questo vaccino…

fretta e scienza.

VACCINI
la verità no autorizzata Descrizione originale Nel 2009 l’OMS ha dichiarato una pandemia per la prima volta in assoluto, per il virus N1H1 o l’influenza suina. La dichiarazione della pandemia ha fatto scattare l’obbligo contrattuale per tutti i Paesi di acquistare milioni di vaccini, pagando miliardi di euro alle aziende farmaceutiche, facendone il loro “affare del secolo”.
In seguito, la pandemia si è rivelata infondata, l’N1H1 ha prodotto meno vittime di una normale influenza e quasi nessuno ha preso il vaccino, nemmeno le persone dell’OMS che hanno votato per dichiarare la pandemia.
Potrebbe accadere lo stesso con la pandemia del virus Covid 19 / Corona del 2020, ma anche su scala più ampia? video originale trovato a D.tube
https://d.tube/#!/v/dragondefuego11/Qmb6W5i3uXjsccYDg8nKaHLjXJSEyTsaq5okH9RCqcx14G Altro…

niente ancora

Print Friendly, PDF & Email
Rate this post 🙂
[Total: 0 Average: 0]

Lascia un commento